GUSTO OSIMO

Sì ai piatti della ricca tradizione marchigiana

Scoprite i sapori autentici e genuini del nostro territorio.
Nelle sagre e feste estive ed autunnali potrete assaporare la bontà naturale dei prodotti a km 0 e ritrovare tutto il gusto di questi piatti semplici ma preparati con estrema cura. Pensate che ogni ricetta viene da una lunga tradizione rurale di cui gli osimani vanno molto fieri!

Buccolotti del Batte

Questo primo piatto tipico della tradizione rurale osimana si preparava un tempo in occasione della trebbiatura. Dopo la fatica, i contadini si riunivano assieme alle loro famiglie per mangiare, ballare e festeggiare così il buon raccolto.

Frescarelli all’osimana

Polenta di riso e farina bianca che si può coprire con un buon sugo rosso con salsicce e costine. Il nome deriva dal fatto che un tempo il cosiddetto “riso corco” si cucinava con dei grumi di farina che si creavano gettandovi delle gocce d’acqua con una “frasca” ovvero con un rametto bagnato.

Coniglio in potacchio

Coniglio a pezzi insaporito con pancetta, olio, aglio, peperoncino, rosmarino e per finire un goccio di vino bianco.

Crescia coi grasselli

Pizza salata che le donne di un tempo preparavano con i ciccioli quando si faceva la pista del maiale.

Crescia con le foglie

La “crescia sa le foje” è una piadina fatta di farina lardo e strutto del maiale che si farcisce con le erbe di campo. A queste possiamo aggiungere a piacere salsicce e affettati di ogni tipo!

Crescia di Pasqua

Detta anche “Pizza di formaggio”, si prepara in occasione delle feste pasquali in tutto il territorio marchigiano. Lievitata naturalmente questa pizza con pezzi di formaggio non può mancare sulla tavola la mattina del giorno di Pasqua.

Cecetti

Dolce tipico della tradizione osimana che si preparava in occasione del Carnevale. Nelle Marche vengono chiamati “scroccafusi” probabilmente per il rumore che generano al mangiarli; mentre ad Osimo da sempre sono conosciuti come “cecetti de Carnuà”.

Ciambelle di mosto

Ciambelline dolci che profumano di mosto e semi di anice. Si preparavano in tempo di vendemmia per gli uomini intenti a lavorare nelle vigne. Sono divine se inzuppate nel vino cotto!

Sciughetti

E’ una polenta dolce di tradizione contadina, tipica delle nostre terre. In un tempo non troppo remoto, col mosto che rimaneva in cantina si preparavano i dolci “sciughetti”, che il mezzadro andava ad offrire al suo padrone.

Sulla strada del Rosso Conero DOC

Osimo può vantare di essere un territorio d’eccellenza per la produzione del Rosso Conero DOC e del Conero Riserva DOCG. Questo vino color rosso rubino ha un profumo intenso e un sapore fruttato. E’ composto minimo da un 85% di Montepulciano e da un 15% massimo di Sangiovese. I terreni argillosi dai pendii della collina fino al promontorio del Conero e la vicinanza del mare fanno sì che queste uve maturino in un ambiente ideale. Vi consigliamo di provarlo fresco sui 13°-15° in un ampio calice e di abbinarlo agli arrosti e alla selvaggina, ai salumi e ai formaggi stagionati o con un bello scacco di vincisgrassi!